Fiat 500: la storia del mitico Cinquino

Fiat 500: la storia del mitico Cinquino

È il 1957 quando la Fiat 500, l’auto destinata a segnare non solo un’epoca, ma la vita di tantissimi italiani, viene presentata sul mercato dalla casa automobilistica torinese.

La Nuova Fiat 500, infatti, nata dal design di Dante Giacosa per essere comoda e pratica in città ed economicamente accessibile alle famiglie operaie, in poco tempo si rivela molto più che una semplice utilitaria e diventa una vera e propria icona. 

Rivivi la storia della Fiat 500 all’Hotel Plaza

La Fiat 500 è riuscita ad entrare nelle vite degli italiani e, declinandosi in vari modi negli anni, continua ad accompagnarli nella loro quotidianità.

La storia del Cinquino, infatti, prosegue tutt’oggi, a più di 60 anni dalla sua nascita, con la voglia di rinnovarsi continuamente per stare al passo con le nuove tecnologie, ma sempre fedele a sé stessa, con il suo fascino retrò e il suo stile grintoso.

Se vuoi rivivere anche tu la storia di questa piccola grande auto, simbolo del Made in Italy nel mondo, vieni a trovarci all’Hotel Plaza e prenota la stanza Sogno 500. Ti aspetta un soggiorno all’insegna della scoperta dello stile italiano, in una camera luminosa ed accogliente, con arredi a tema e rifinita con veri parti di carrozzeria della Fiat 500 e luci funzionanti.

E se vuoi scoprire Torino e le sue bellezze in stile tutto italiano, sali a bordo di una vera 500 d’epoca e goditi il Pacchetto 500 Experience: una guida ti accompagnerà per le vie della città, in un tour panoramico unico nel suo genere. 

Rendi la tua esperienza a Torino ancora più speciale e assapora le emozioni di una passione italiana senza tempo: prenota il tuo soggiorno nella Stanza Sogno 500.

INFO E PRENOTAZIONI | +393481452967

Fiat 500: dalle origini ad oggi

Il successo del famoso Cinquino, però, non è immediato: al suo debutto siamo nel pieno del miracolo economico, quel periodo tra gli anni ’50 e ’60 caratterizzato da una forte crescita economica e sviluppo tecnologico, in cui gli italiani vedono aumentare i propri salari e, insieme ad essi, il proprio potere di acquisto. Sembra quindi il momento ideale per investire nell’acquisto di un’automobile e la Fiat decide di proporre un’alternativa accessibile e pratica ai mezzi a due ruote, fino ad allora molto diffusi, ma le aspettative rimangono deluse. L’accoglienza della Nuova Fiat 500, infatti, è piuttosto tiepida, a causa del prezzo di 490.000 lire ritenuto troppo elevato, soprattutto se paragonato a quello poco più alto della 600, alle prestazioni non eccellenti e una dotazione di serie abbastanza povera.

Nuova Fiat 500: Economia e Normale

L’azienda decide quindi di cambiare approccio, introducendo una serie di modifiche, e nel novembre del 1957, in occasione del Salone dell’Auto di Torino, presenta la gamma rinnovata della “Nuova 500” in due versioni. La prima è l’Economica, uguale al primo modello proposto ma con un prezzo più basso, e la seconda è la Normale, con un allestimento migliorato, un motore più performante e la possibilità di ospitare due passeggeri nella parte posteriore dell’auto per brevi tragitti.

Ma il progetto non si ferma qui, nei successivi due anni vengono introdotte altre varianti con diverse migliorie, tra cui la Nuova 500 Sport, pensata per offrire una vettura con più brio, e la Nuova 500 Tetto apribile, finalmente omologata per 4 persone. Ma è solo nel 1960 che la 500 inizia a decollare nelle vendite, con la sua rinnovata versione D. 

Nuova Fiat 500 D: la più amata dagli italiani

Il nuovo modello ha portiere con apertura a vento, divanetto posteriore imbottito e schienale ribaltabile per aumentare il carico, plancia con spie degli indicatori di direzione e abbaglianti a sinistra del tachimetro e un motore particolarmente brillante, con una velocità massima rilevata all’epoca da Quattroruote di 102 chilometri orari. La Nuova Fiat 500 D è l’auto che riesce finalmente a conquistare il pubblico e viene accolta con grande entusiasmo: dal 1960 al 1965 ne vengono vendute più di 640.000, portando così l’Italia verso la motorizzazione di massa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Prenota subito la tua camera PRENOTA