PALAZZI E MONUMENTI

PALAZZI E MONUMENTI

PALAZZI E MONUMENTI

Palazzi e monumenti da non perdere a Torino: la guida dell’Hotel Plaza

Con un patrimonio artistico e culturale immenso ereditato in secoli di storia, Torino è una città ricca di elementi architettonici e monumentali che meritano di essere visitati e ammirati. Dalle Residenze Reali Sabaude, patrimonio mondiale dell’Unesco, alle chiese barocche, fino alle rovine dell’epoca romana: l’Hotel Plaza ti consiglia dieci luoghi assolutamente da vedere durante il tuo soggiorno nel capoluogo piemontese.

Mole Antonelliana

Come non partire dal simbolo di Torino per eccellenza? Progettata dall’architetto da cui prende il nome, Alessandro Antonelli, la Mole Antonelliana ha mantenuto il record di costruzione in muratura più alta del mondo dal 1889 (anno in cui è stata inaugurata) fino al 1908. Attualmente raggiunge 167,50 metri di altezza e dal 2000 ospita al suo interno il Museo Nazionale del Cinema e l’ascensore panoramico.

Indirizzo: Via Montebello 20

Telefono: 011 8138563

Palazzo Reale

Parte del complesso dei Musei Reali di Torino e nominato patrimonio dell’Unesco nel 1997, Palazzo Reale è la residenza storica della famiglia Savoia. L’itinerario, fatto di storia, arte e natura, comprende insieme a Palazzo Reale anche la visita dei Giardini Reali, della Biblioteca e dell’Armeria Reale, della Galleria Sabauda, del Museo Archeologico, delle sale espositive di Palazzo Chiablese e della Cappella della Sindone.

Indirizzo: Piazzetta Reale, 1

Telefono: 011 5211106

Palazzo Madama

Da porta romana a fortilizio medievale, fino a diventare nel Quattrocento castello dei Principi d’Acaja: Palazzo Madama è un vero e proprio viaggio nel tempo. Il suo nome è un omaggio alle Madame Reali Cristina di Francia e Giovanna Battista di Savoia Nemours, a cui si deve il progetto di rimodernamento dell’edificio affidato a Filippo Juvarra, culminato nella costruzione del grandioso scalone e dell’elegante facciata in pieno stile barocco.

Indirizzo: Piazza Castello, 10

Telefono: 011 4433501

Palazzo Carignano

Progettato dall’architetto Guarino Guarini, Palazzo Carignano fa parte delle residenze sabaude patrimonio dell’Unesco. Si tratta di uno degli esempi più belli del Barocco italiano, grazie soprattutto all’andamento sinuoso e curvilineo della facciata in cotto e all’atrio con le doppie scalinate. Inizialmente dimora ufficiale dei Principi di Carignano e poi sede della Camera dei deputati del Parlamento Subalpino, oggi l’edificio ospita il Museo Nazionale del Risorgimento Italiano.

Indirizzo: Via Accademia delle Scienze, 5

Telefono: 0115641733

Villa della Regina

Residenza di molte sovrane sabaude, la Villa della Regina è un affascinante edificio seicentesco in stile barocco. Al suo interno è possibile ammirare gli splendidi gabinetti cinesi in legno laccato e dorato, mentre sul retro si trova un giardino all’italiana, a forma di anfiteatro, con una fontana, piccole cascate e un vigneto tutt’ora in uso. 

Indirizzo: Strada Comunale Santa Margherita, 79

Telefono: 0118195035

Castello del Valentino e Borgo Medievale

Il Parco del Valentino, oltre a splendide passeggiate immersi nel verde e lungo le rive del fiume Po, offre la possibilità di ammirare statue, fontane e, in particolare, due edifici. 

Il Castello del Valentino, antica residenza fluviale dei Savoia e oggi sede della Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino, con le sue quattro torri angolari e i tetti spioventi, richiama lo stile dei castelli francesi del XVII secolo. Il Borgo Medievale, invece, risale al 1884 e si ispira ai castelli medievali, riproponendo al suo interno tutti gli ambienti tipici, dal ponte levatoio alle botteghe, dall’armeria fino alle prigioni, ricreando così un vero e proprio museo a cielo aperto.

CASTELLO DEL VALENTINO

Indirizzo: Viale Mattioli, 39

Telefono: 011 0906655

BORGO MEDIEVALE

Indirizzo: Viale Virgilio, 107

Telefono: 011 01167101

Casa Fenoglio

Progettata all’inizio del ‘900 dall’architetto Pietro Fenoglio, questo edificio è uno degli esempi più belli di architettura liberty presenti nella città di Torino. A rendere unica e speciale la casa, ci pensa la torre ad angolo con ampie finestre decorate con vetrate colorate e ferri battuti.

Indirizzo: Via Principi D’Acaja 11

Duomo di Torino

Dedicato a San Giovanni Battista, il Duomo è l’unica chiesa in stile rinascimentale della città di Torino. Al suo interno è possibile ammirare la Cappella di Guarino Guarini, con forma circolare e cupola conica e interamente rivestita di marmi bianchi e neri, commissionata appositamente da Emanuele Filiberto di Savoia per conservare la Sacra Sindone, in una teca di vetro e argento.

Indirizzo: Piazza S.Giovanni

Telefono: 011 4361540

Santuario della Consolata

Anche conosciuto come Chiesa di Santa Maria della Consolazione, il Santuario è stato oggetto di diversi rimaneggiamenti nel corso dei secoli. Dalla prima costruzione, risalente all’epoca paleocristiana, la chiesa è stata infatti ampliata e modificata da architetti di spicco, come Guarino Guarini e Filippo Juvarra, a cui si deve l’altare maggiore in pieno stile barocco.

Indirizzo: Piazza della Consolata

Telefono: 011 4836125

Porta Palatina

Risalente al I secolo d.C., la Porta Palatina era uno dei quattro ingressi alla città nella cinta muraria durante il periodo romano. Fiancheggiata da due torri poligonali di 30 metri di altezza e con più di 2000 anni di storia alle spalle, è la principale testimonianza dell’origine romana del capoluogo piemontese.

Indirizzo: Piazza Cesare Augusto

Prenota subito una camera presso il nostro hotel
Prenota subito la tua camera PRENOTA